Stop allo Stalking

08 Apr Stop allo Stalking

Stop allo Stalking è un film, un modo per aiutare la gente a comprendere bene il fenomeno che affligge moltissime persone di cui non se ne conosce il numero perchè non tutti lo denunciano. Anch’io  io sono rimasto colpito dopo aver visto questo bel film bene interpretato da Rita Rusciano, la cui dolce ingenuità nel ruolo da protagonista mostra quanto sia facile cadere nella trappola, assieme a Matteo Tosi che è lo stalker che impersona bene la figura di cui parliamo e con la piccola Beatrice Deodato che divede il dramma con la madre. Il film è diretto egregiamente dal regista Ruggero Deodato. Questo è un modo per divulgare e sensibilizzare il nostro mondo che subisce anche questa crudeltà. Ho voluto acquistarlo e desidero che anche voi lo facciate sopratutto le donne di cui in buona parte ne sono afflitte. Lo trovate sul sito www.stopallostalking.it nelle Ipercoop ed in futuro anche nelle librerie.
Il mio Desiderio è quello di vedere che la nostra società riesca a trovare come difendersi ed un modo può essere divulgandolo, questo che ho descritto è qualcosa di cui nessuno ne può essere immune perchè a volte accade a qualcuna/o che sta accanto a noi ed ha paura di denunciarlo. Il b

ene genera bene!

ale #desideriamo

5 Comments
  • Sarah Z
    Posted at 11:31h, 09 April Reply

    Davvero interessante… Lo prenderò sicuramente… grazie per averlo condiviso con noi. #DESIDERIAMO

  • Simonetta Lein
    Posted at 16:28h, 09 April Reply

    Lo stalking e’ un problema piu’ comune di quel che Si pensi, a volte non viene nemmeno ben compreso. Ma cosa vuoi che sia? Puo’ venir detto. E cosi’ Si lascia passare, non si denuncia. Ricordiamoci che dire si NO e’ un diritto insindacabile, se abbiamo il sospetto Di violenza parliamone subito a qualcuno, ci sono molte associazione che volontariamente possono dare supporto, anche qui Su desideriamo de volete. Noi ci siamo. Non e’ mai troppo presto, se ci sentiamo minacciati denunciamo #desideriamo

  • Protea, Associazione per la tutela dei diritti umani, Italia
    Posted at 20:51h, 10 April Reply

    Grazie Alessandro
    per questa occasione di riflessione.
    Lo stalking è stato riconosciuto a livello legislativo, ma purtroppo è ancora poco riconoscibile da chi lo subisce come un atto di violenza e come dice Simonetta ancora poco compreso in generale.
    Si scambia con gelosia, disperazione, attenzione, “fissazione” ma ancora poco lo si riconosce a livello sociale come una grave violenza.
    Purtroppo poi si sente parlare sempre di stalking perpetrato da uomini nei confronti delle donne, ma una realtà diffusa è anche lo stalking perpetrato da donne nei confronti di altre donne e uomini.
    La limitazione della libertà e della sicurezza individuale non possono essere considerate solo un fastidio, ma trattasi di una violazione di un diritto umano e deve essere perseguibile penalmente, quindi va denunciata.
    Ribadisco a chiunque viva questa realtà di parlarne, prima azione fondamentale , di chiedere aiuto, consigli, orientamento.
    Sia che lo viviate in prima persona, sia che conosciate qualcuno che sta vivendo una situazione di violenza, non tacete.
    Parlatene con associazioni, consultori familiari, professionisti, scrivete qui informazioni, ma parlatene.
    Insieme si può
    #Desideriamo

  • Alessandro Quagliata
    Posted at 07:27h, 11 April Reply

    Grazie a Voi,
    anche nella nostra community è giusto che ne parliamo e ne divulghiamo i modi come difendersi senza nessuna paura per questo che è un diritto di ogni essere umano. Cambiando abitudini noi stessi possiamo dare un contributo vero alla sconfitta di questo brutto fenomeno, purtroppo molta gente lo vive in solitudine ed è il modo in cui non si può intervenire, ma facciamo in modo di dare coraggio a tutti coloro che se ne liberino dando voce e dare aiuto a chi vuole estirpare questo come altri mali che affliggono la nostra società, facendo sì malgrado che con il silenzio ne diventiamo a volte complici.
    Quando s’è nel giusto non bisogna aver paura.

    • Simonetta Lein
      Posted at 01:50h, 13 April Reply

      Sarebbe bello se ci scrivesse l attrice raccontandoci la sua teatimonianza in un nuovo desiderio. Sarebbe un messaggio importante

Post A Comment

*

Help The Wishwall Foundation to continue its life changing efforts.
facebook like buttonYouTube IconTwitter Icontwitter follow buttonCheck Out Our InstagramCheck Out Our Instagram