Ritrovare la mamma in Africa

08 Oct Ritrovare la mamma in Africa

Il mio più grande desiderio è far rivedere il mio compagno con la sua mamma.
(mi spiego meglio),da nove anni vivo con il mio compagno Raphael di origine Africana Camerun (Douala),ma è in Italia dal 2000 da allora non ha più rivisto la mamma,noi come dicevo viviamo assieme da nove anni ma stiamo assieme da undici anni,abbiamo tre figli Maria Chiara di otto, Isaac Bryan di quattro anni e Iliane Denise di tre mesi,ovviamente non ha mai visto nemmeno i suoi nipoti.a volte mi capita di assistere a chiamate flash ovvero la madre lo chiama solo per sentire la sua voce,da quasi un anno la madre ha perso la funzionalità delle gambe è in carrozzina e come si sa in africa non è facile curarsi,è devastante assistere a quel tipo di chiamate, purtroppo lavorando solo io non possiamo permetterci di acquistare il biglietto dell’aereo,quando si ama qualcuno vorresti che fosse sempre felice e sereno e invece non è così.
Altra cosa che mi piacerebbe tantissimo è scrivere un libro,sulla nostra storia,con tutte le difficoltà e “fatiche” (fisiche e mentali ) che abbiamo dovuto affrontare per stare assieme.ecco sono riuscita ad aprire un cassetto che non avrei mai osato aprire……………..#desideriamo

Share this page...Pin on PinterestShare on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn
9 Comments
  • Simonetta Lein
    Posted at 01:27h, 10 October Reply

    Ciao come procede il vostro desiderio? Di dove siete? Raccontateci di più di voi, vogliamo conoscere la vostra storia. #desideriamo

    • anna
      Posted at 13:41h, 10 October Reply

      ciao Simonetta innanzitutto grazie per la tua attenzione,
      il nostro desiderio è fermo e rimane tale,in quanto realizzarlo diventa sempre più faticoso,lavoro solo io che al momento sono in maternità fino al settimo mese della bimba (Denise),è faticoso arrivare a fine mese e per la maggior parte delle volte è dura arrivare anche alla terza settimana del mese.
      questa purtroppo è una condizione sociale che si allarga a macchia d’olio colpendo sempre più famiglie,
      nonostante viviamo in una zona dell’Italia dove il settore industriale era abbastanza solido,le fabbriche chiudono inesorabilmente,(viviamo in provincia di Bologna).
      sono e voglio restare ottimista e sperare davvero che le cose un giorno cambieranno,sono fermamente convinta che affinchè io credo che tutto può succere resterà accesa anche se flebile la fiamma di quella candela della speranza ,dei desideri,della vita,perché tutto quello che accade fuori è lo specchio di ciò che abbiamo dentro ,occorre solo aspettare il momento che l’interno venga riflesso all’esterno e il gioco è fatto!!!!!!!!!!!!!!
      sono altresì convinta che nulla accade per caso ,non è questione di meritare o non una determinata situazione,ma per me sono prove,si tratta di superare o no la prova,e per superarla devi solo armarti di pazienza e senso di responsabilità.
      scusami se mi sono dilungata,con affetto Anna

      • Simonetta Lein
        Posted at 23:50h, 10 October Reply

        Cara Anna sto lavorando per voi, diciamo che mi sono attivata e vediamo che succede. Sappi che non sei sola. Intanto, perfavore, fai un'altro desiderio sul lavoro dicendo cosa vuoi e sai fare. Sta partendo proprio a Bologna un sitema nuovo per mettere in contatto lavoratori con aziende che cercano. Tuo marito come sta? E la mamma? Un caro saluto. Simo #desideriamo

        • Anna
          Posted at 22:07h, 12 October Reply

          Ciao Simonetta
          GRAZIE davvero per l interesse, nonci sono parole per descrivere la straordinaria sensazione che ho provato leggendo il tuo messaggio, è come se ad un tratto qualcuno si sia offerto di portare e condividereun peso, quel peso diventato ogni giorno più pressante, portando con se quel senso di impotenza,da farti sentire sbagliatae non all’altezza della situazione, poi quelle parole. ……..NON SEI SOLA!!!! Io sono del parere che laddove più persone pregano e sperano per la stessa causa, allora l’universo non resterà inerme a guardare.
          Da un punto di vista fisico stiamo bene, la mamma diraphael è piuttosto stabile.
          Simonetta ti chiedevo se per il lavoro si può mandare il curriculum dove magari è pronto a partire il progetto che hai menzionato.e se potevo scrivere in desideriamo sezione lavoro.
          GRAZIE GRAZIE GRAZIE
          UN ABBRACCIO Anna

          • Simonetta Lein
            Posted at 12:28h, 13 October

            Si certo, intanto fammi un nuovo realizza il tuo desiderio dicendo chi sei e cosa sai e vuoi fare. Domani capirò mehlio quando parte queato progetto ma credo a breve. Sono felice di esserci. Simo

      • Simonetta Lein
        Posted at 20:42h, 18 February Reply

        Cara Anna, vorrei dare spazio alla tua storia. Devo proporre delle storie umane che mi hanno colpito, dei desideri interessanti. Siccome abbiam ofatto diverse cose insieme su Desideriamo potresti scrivermi un nuovo desiderio/storia dove unisci la storia in Africa, la difficoltà del lavoro, le tue emozioni, il sostegn oche hai avuto in desideriamo, la nuova strada lavorativa, i tuo idesideri profondi. la propongo come storia. Immagina che dall’altra parte no nti ocnoscono percui spiega bene e co npiù dettagli possibili. Se ti va puoi fare anche un video. Fammi sapere #desideriamo

  • Anna
    Posted at 16:19h, 23 October Reply

    Ciao Simonetta
    Sai se il progetto di cui parli è partito ?
    Un abbraccio Anna

  • Anna
    Posted at 19:49h, 26 November Reply

    Ciao Simonetta scusa se ti disturbo ti chiedevo se hai mai sentito parlare di growish è praticamente una colletta online, rinnovo le mie scuse , ma credimi nonso pipiù cosa dire o fare la mamma di Raphael è caduta e non abbiamo capito cosa stia succedendo , la mamma ha chiamato sul cellulare di Raphael e ha lasciato un messaggio poco piacevole, supplica il figlio di andare da lei per vederla prima che sia troppo tardi. È straziante assistere a tutto questo, le pensi davvero tutte ma soluzioni non ne vedo.cercando un po in rete avevo trovato questa nuova piattaforma di raccolta allora mi sono chiesta se poteva fare al caso nostro.ricorro sempre a te e mi dispiace per questo.un abbraccio Anna

    • Simonetta Lein
      Posted at 22:48h, 26 November Reply

      Cara Anna come mi si spezza il cuore a sengire questo. Non conosco questa piattaforma ma indago. Direi sicuramente di provare. Io sicuramente condivido il vostro desiderio e porterò il vostro desiderio avanti. Siete nel mio cuore. C’è anche http://www.lemoney.it che è un alrro sito di crowdfounding, raccolta di fondi. Aggiorniamoci, un grande abbraccio #desideriamo

Post A Comment

*

Help The Wishwall Foundation to continue its life changing efforts.
Facebook Iconfacebook like buttonYouTube IconTwitter Icontwitter follow buttonCheck Out Our InstagramCheck Out Our Instagram