la nave esistenziale

14 Oct la nave esistenziale

Ho creduto in un uomo, che ho amato e credevo mi volesse bene, ho seguito un progetto e un sogno che volevamo realizzare. Ho messo tutto in discussione e ho lasciato il lavoro quando lui è stato licenziato per realizzare questa “idea” di creare qualcosa insieme, perchè credevamo negli stessi obiettivi. Poi Lui ha superato la sua crisi matrimoniale, si è rimesso in campo, lavora e sta bene. Il progetto non è inziato, mi ha lasciata. Non riesco a ricollocarmi, non riesco ha trovare lavoro o all’ultimo momento sorgono problemi e rimango nuovamente sul ciglio della strada. Sto male perchè ho amato una persona alla quale sono servita unicamente per superare il suo momento no (tre anni e mezzo). Ho messo in discussione la mia vita perchè credevo in questo “noi” , che poi era solo il mio credo. Vorrei avere una possibilità nel lavoro per trovare la mia forza e per superare questo periodo di grande sofferenza interiore. Mi sono smarrita e come un bambino che muove i primi passi vacillo nei miei quaratanni senza certezza e con un pugno nello stomaco. Io che sono stata lontana per molti anni dall’affetto di un uomo perchè non volevo soffrire ho lasciato fare breccia nella mia corazza e oggi ne pago tutte le conseguenze per un amore sbagliato. Io la forte, la propositiva sono qua piegata in due, a piangere. Non mi perdono lo sbaglio che ho fatto, di aver lasciato il mio impiego, e di non aver capito la persona che ho avuto di fronte. Il mio desiderio è avere il lavoro e la serenità. Vorrei capire anche dove la mia nave esistenziale si dirigerà.

No Comments

Post A Comment

*

Help The Wishwall Foundation to continue its life changing efforts.
Facebook Iconfacebook like buttonYouTube IconTwitter Icontwitter follow buttonCheck Out Our InstagramCheck Out Our Instagram