Ho incontrato Matteo Branciamore. Desideriamo, un progetto che funziona.

12 Mar Ho incontrato Matteo Branciamore. Desideriamo, un progetto che funziona.

Chi ha avuto modo di seguire la mia storia sin dall’inizio sa che quando ho cominciato a scrivere su questo blog avevo appena terminato il mio primo romanzo dal titolo “Il segreto di Micol”.
Quando presentai l’opera a Simonetta Lein ne fu subito entusiasta ed accettò, senza pensarci due volte, di scriverne la prefazione.
Dopo qualche settimana cominciarono ad arrivare tante belle recensioni e pensai che forse quest’opera poteva diventare il “veicolo” per trasmettere un messaggio più ampio rispetto al “semplice” emozionare le persone. Cominciai a pensare che forse “Il segreto di Micol”, per il modo in cui era scritto, poteva ambire non solo ad arrivare al cuore delle persone, ma anche a farle riflettere.
Ne parlai con Simonetta e mi chiese di individuare chi, secondo me, potesse essere la persona più adatta per far arrivare ai giovani il messaggio contenuto nel libro. Non ci volle molto per individuare come “ambasciatore” l’attore Matteo Branciamore. Un ottimo artista ed un ragazzo dotato di grande intelligenza e sensibilità.
Il team di Desideriamo si è attivato ed in pochi giorni Simo è riuscita ad avere l’opportunità di spiegargli quale fosse il mio desiderio.
L’immagine che vedete è stata scattata ieri e mi riempie di orgoglio. Ho avuto modo di parlare a lungo con Matteo del libro e devo dire che ho trovato conferma rispetto a tutto ciò che pensavo di lui. Ha saputo coglierne pienamente l’essenza e questo non è nè da tutti nè scontato.
Alla fine ci siamo salutati con la promessa di incontrarci di nuovo per ragionare insieme sul “come” inviare questo messaggio ai giovani.
Tutto questo è stato possibile grazie a questo blog che Simonetta porta avanti con tanta passione e dedizione.
Desideriamo non è semplicmente un blog o una “lampada di aladino” a cui affidare un sogno, desideriamo è un progetto con un obiettivo ambizioso e chiaro, creare sinergie tra le persone per rendere realizzabile ciò che da soli non lo sarebbe.
Grazie Simonetta.
Grazie Desideriamo.
Grazie Matteo. #desideriamo

4 Comments
  • Simonetta Lein
    Posted at 01:57h, 13 March Reply

    Fabri ce l’abbiamo fatta, raccontaci della tua emozione. Ci credevi quando ti ho detto che ce a potevamo fare? E’ stata brava la Simo eh?

  • Fabrizio Negroni
    Posted at 09:59h, 13 March Reply

    Non ho mai dubitato sul fatto che ce la potevamo fare, certo non così rapidamente e soprattutto non immaginavo che Matteo potesse dedicare tutto questo tempo a parlare con me del libro…è rimasto molto colpito dalla trama, faceva domande e si concentrava molto nel capire quali fossero state le motivazioni che mi avevano spinto a scriverlo. Insomma, come ho già detto, ho avuto conferma sulle qualità umane della persona.
    Il bello è che non è finita qui, ci incontreremo di nuovo per continuare a parlarne.
    Quindi, di nuovo, grazie Simo e grazie a Desideriamo!

  • Anna
    Posted at 21:37h, 16 March Reply

    Bel progetto! Brava Simo bravi a tutti

  • Sarah Z
    Posted at 17:15h, 04 June Reply

    Ciao come stai? Ricorda che #DESIDERIAMO è sempre qui, per condividere idee, emozioni e racconti. A presto! 🙂

Post A Comment

*

Help The Wishwall Foundation to continue its life changing efforts.
facebook like buttonYouTube IconTwitter Icontwitter follow buttonCheck Out Our InstagramCheck Out Our Instagram