CREARE UN CENTRO DI FORMAZIONE IN SENEGAL

28 Jul CREARE UN CENTRO DI FORMAZIONE IN SENEGAL

Mi chiamo Fabinta Lo, scrittrice, mediatrice linguistico culturale ed insegnante. Da moltissimi anni in Italia ed a servizio dei miei connazionali residenti e delle istituzioni italiane. E’ arrivato il momento che la mia lunga esperienza e competenza in ambito dell’educazione e della mediazione io possa portarla nel mio Paese. Ho visto che nel vostro sito avete promosso un progetto di grandissima importanza “Sono bambina, non una sposa” della sociologa Giorgia Butera, con l’aiuto di Simonetta Lein, Sara Baresi mia amica e tante altre persone. Da qualche giorno vi osservo e leggo i desideri, seguo le varie vostre pagine, seguo le vostre idee ed i vostri suggerimenti e ho avuto un’idea:
Voglio che “Sono Bambina, non una Sposa” si presente in Senegal.
Voglio creare un centro di formazione per accogliere tutte quelle ragazze che non hanno potuto e avuto l’opportunità di continuare gli studi.
Tra gli obbiettivi l’ascolto, l’alfabetizzazione, la formazione professionale (sul cucito per esempio che può essere loro utili anche per guadagnare qualcosina ed essere autonome).
Tra le solite materie però vorrei delle materie di insegnamento speciale:
Vorrei che fossero sensibilizzate sui matrimoni precoci e forzati e su come poi non commettere gli stessi errori con le figlie femmine e quindi lavorare sul sistema educativo
E parlare di prevenzione delle malattie, vaccinazioni, di gestione della casa, riuscire a crescere i loro figli prendendo cura di essi e di se stesse.
Desidero trovare sostegno, aiuto economico, idee, formatori, volontari che concretamente possano aiutarci nella creazione.
Io ci credo e dopo l’estate voglio cominciare e non perdere tempo.
Sto cercando il luogo, ma sicuramente nelle “Banlieu”, dove la povertà è più forte e dove il matrimonio precoce è più un rischio.
Grazie per tutto quello che fate per le persone e grazie per la sensibilità su questo tema.
La vostra unione femminile mi ha fatto venire la voglia di crederci anch’io e provarci con tutto il mio coraggio.
Io sono con tutte voi e voi con me.
Grazie
Madame Fabinta Lo

6 Comments
  • paolo
    Posted at 16:35h, 28 July Reply

    Bellissimo.

  • Renzo
    Posted at 16:41h, 28 July Reply

    Bellissimo progetto… sono sicuro che con l’aiuto di Simonetta Lein e il suo team tutto diventerà reale! Un abbraccio

    • Simonetta Lein
      Posted at 17:32h, 28 July Reply

      Caro Renzo ci proviamo. Intanto cerchiamo Di capire BENE cosa Si PUO’ fare e in che modalita’. Siamo a disposizione

  • Marisa Casale
    Posted at 06:05h, 29 July Reply

    Bellissima iniziativa. Per come posso, la sostengo e ne divulgo l’informazione

  • Protea, Associazione per la tutela dei diritti umani, Italia
    Posted at 09:22h, 02 August Reply

    grazie Fabinta per il tuo meraviglioso progetto
    Protea e Desideriamo.it ti sono vicine e stiamo mettendo in rete tutte le energie per capire come sostenerti.
    Coraggio community, a voi le idee
    Sara per la Redazione di Desideriamo.it by Wishwall Foundation

  • Anna
    Posted at 11:57h, 03 August Reply

    Bel progetto

Post A Comment

*

Help The Wishwall Foundation to continue its life changing efforts.
Facebook Iconfacebook like buttonYouTube IconTwitter Icontwitter follow buttonCheck Out Our InstagramCheck Out Our Instagram